Luigi Pirandello – L’uomo dal fiore in bocca

Leggere Pirandello! Chi l’avrebbe pensato che si potesse leggere un dialogo con una sola voce che si sdoppia in due personalità.
L’avventore che sembra una figura secondaria è in realtà lo sfondo necessario a far emergere il vero significato dei pensieri dell’uomo dal fiore in bocca, ne staglia la figura. Luigi come sempre riesce a cogliere quello che a noi normalmente sfugge.
Così ha trasformato la lettura in una rappresentazione viva e visiva di due personalità diverse che s’incontrano per caso e si prestano reciproca attenzione.
Spesso ci pensiamo nelle vesti dell’uomo dal fiore in bocca e qui invece Luigi ci fa scoprire quanto siamo simili all’avventore. Lo ascoltiamo incuriositi e stupiti.

Marcello Comitini

Luigi Pirandello
L’uomo dal fiore in bocca

Dialogo in un atto
Dalla novella «Caffè notturno» (1918)
poi intitolato «La morte addosso» (1923)

Voce recitante:
Luigi Maria Corsanico

“Amuri amuri”, strumentale

Immagine dal web, elaborazione L.M.Corsanico

18 pensieri su “Luigi Pirandello – L’uomo dal fiore in bocca”

  1. caspita Luigi! hai sostenuto l’ intero dialogo, per usare un eufemismo un tantino impegnativo, con gran maestria. La recitazione fluida invoglia l’ascolto tanto che il tempo è scorso veloce oltre che piacevolmente. Grazie per il tuo generoso buon cuore nel regalarmi/ ci bei momenti. un abbraccio dopo l’applauso.

    Piace a 2 people

  2. Leggere Pirandello! Chi l’avrebbe pensato che si potesse leggere un dialogo con una sola voce che si sdoppia in due personalità.
    L’avventore che sembra una figura secondaria è in realtà lo sfondo necessario a far emergere il vero significato dei pensieri dell’uomo dal fiore in bocca, ne staglia la figura. Luigi come sempre riesce a cogliere quello che a noi normalmente sfugge.
    Così ha trasformato la lettura in una rappresentazione viva e visiva di due personalità diverse che s’incontrano per caso e si prestano reciproca attenzione.
    Spesso ci pensiamo nelle vesti dell’uomo dal fiore in bocca e qui invece Luigi ci fa scoprire quanto siamo simili all’avventore. Lo ascoltiamo incuriositi e stupiti.

    Piace a 2 people

    1. Ti ringrazio infinitamente per questa tua analisi, che sa riconoscere gli aspetti anche scenici e le differenti personalità dei personaggi, ponendo attenzione anche all’Avventore pacifico, che sembrerebbe marginale, ma invece ricopre un ruolo importante, perché appunto ci è simile.
      Grazie per l’ascolto e il gradimento!

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...