MARCELLO COMITINI – CELEBRO LA TUA MORTE, DIO

MARCELLO COMITINI
CELEBRO LA TUA MORTE, DIO

da:
Un Ubriaco è morto
Lorenzo Misuraca Editore 1973
disegni di Pia Caruso

Lettura e commento musicale di:
Luigi Maria Corsanico

~~~~~~~~~~

Celebro la tua morte , dio
come un negro ubriaco
le cui parole dalla grande bocca
rotolano in lamenti.
Ti sei perduto come nube
e ti sei fatto ragione sentimento inconscio.
Non giova più scrutare tra le stelle
il tuo sguardo, ricercare le leggi
di un dolore inumano.
Sei terra. E ti sei fatto pietra
cemento e asfalto su cui corrono
le macchine potenze e stridono
le ruote in aderenza alle curve mortali.
Celebro la tua morte, dio
come un negro ubriaco che danza
intorno a un fuoco spento.
Il tuo bagliore è morte, paura
di una corsa che non dura in eterno
– l’uomo ha allargato con orgoglio le sue braccia
per ancorarsi al mondo e farne
la speranza.

8 pensieri su “MARCELLO COMITINI – CELEBRO LA TUA MORTE, DIO”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...